Central Interceptor Main Works

Auckland, New Zeland

Il progetto Central Interceptor è un tunnel delle acque reflue che percorrerà tra Grey Lynn e l’impianto di depurazione delle acque di scarico di Mangere. Il tunnel sotterraneo correrà ad una profondità tra i 15 e i 110 metri e incrocerà il Manukau Harbour approssimativamente a 15 metri sotto il livello del mare. Lungo il percorso si collegherà all’esistente rete fognaria che devierà i flussi e i riversamenti nel tunnel stesso.

I lavori includeranno un tunnel principale di 14.7km, che sarà scavato con una EPB (Earth Pressure Balance) TBM del diametro di 5.45m. Ci saranno inoltre due collegamenti sotterranei di un totale di 4.3km che verranno scavati con due micro-TBM di circa 3m di diametro l’una. La linea incontrerà 16 pozzi che arriveranno ad un massimo di 80 metri di profondità ma anche numerosi collegamenti fognari, celle, strutture di controllo e impianti per il trattamento dell’aria.

Il progetto consiste in un gigantesco tunnel fognario che ridurrà, in modo significativo, le esondazioni delle acque reflue nei corsi d’acqua di Auckland. La potenziata capacità della rete prevede anche la futura crescita e lo sviluppo di Auckland per i prossimi 50 anni ed oltre.

Precedente Seguente